image_print

apri il PDFNicolò Amati
Cremona 1669, ” Lam – ex Collin”;

con etichetta originale “Nicolaus Amatus Cremonen Hieronijmij fil. Ac. Antonij nepos fecit 1699”

La tavola superiore di questo violino è realizzata in un unico pezzo di abete rosso e presenta una venatura regolare di media ampiezza. Le fasce in acero hanno una marezzatura abbastanza spaziata e non troppo pronunciata, mentre la testa è realizzata nello stesso acero del fondo, in due parti.
La vernice ha i toni giallo dorati tipici della maturità del Maestro.
Superbamente integro, questo eccezionale strumento in passato appartenne al compositore francese François Collin de Blamont di Versailles

Misure

Lunghezza fondo 35,3 cm
Larghezza massima superiore, fondo 16,5
Larghezza minima nelle CC 11,0
Larghezza massima inferiore, fondo 20,5