image_print

foto alta risoluzione J. filius A. Guarneri 1715 Vc

Violoncello Giuseppe Guarneri” filius Andreae” 1701

Questo strumento mostra ancora quasi intatta la vernice originale, con una leggera screpolatura e un colore tendente al rosso dorato (da questo momento abbandonerà il colore rosso bruno, usato sino ad allora, e colorerà gli strumenti con colorazioni più rosse). Mostra anche ben visibili sotto la vernice le molte tracce di lavorazione che il liutaio non si è premurato di cancellare, come i segni di pialla dentata usata per la spessorazione delle fasce o i colpi di rasiera sul fondo perpendicolari al filetto. Nella sgusciatura del fondo e della tavola si possono vedere anche alcuni segni di sgorbia, ulteriore conferma della sua istintività nel lavoro. La chiocciola della testa sembra scolpita interamente a sgorbia, senza tracce di rasiera o sorta di abrasivo.

Lo strumento, di proprietà della ditta Beare Violins Ltd.,  è ora esposto presso il Museo del Violino di Cremona,  in prestito all’interno del progetto “friends of Stradivari”.