Un nuovo arrivo: il violino Spagnoletti 1734

Questo violino costruito da Giuseppe Guarneri del Gesù nel 1734 è l’unico strumento di liuteria classica cremonese a cui è stato dato il nome di un celebre musicista Cremonese, Paolo Diana Spagnoletti e da sabato 23 febbraio è esposto presso la sala 9 del Museo del Violino. Il proprietario è il membro del network friends of Stradivari Elliot Golub e in occasione dell’arrivo di questo speciale strumento molti friends of Stradivari hanno deciso di partecipare venerdì 22 febbraio all’anteprima organizzata dal network, a loro riservata. Il presidente dell’associazione, il Dottor Paolo Bodini ha deciso di cogliere questa occasione per estendere l’invito e coinvolgere amanti della musica e della liuteria a partecipare e sostenere le attività dei friends of Stradivari. Siamo lieti che in molti siano riusciti a partecipare a questa anteprima, che oltre all’esposizione dello strumento e una breve spiegazione della mostra da parte del Conservatore del Museo, il Maestro Fausto Cacciatori, ha avuto in programma anche un’esibizione del Maestro Edoardo Zosi con lo “Spagnoletti” stesso, accompagnato poi dal Maestro Liù Pelliciari con un altro strumento “friends of Stradivari”, il “Principe Doria”, anch’esso costruito da Giuseppe Guarneri del Gesù nel 1734.

Ringraziamo tutti coloro che hanno risposto positivamente alla nostra iniziativa e siamo certi che ci saranno presto nuove occasioni di  trovarci per condividere il nostro comune amore per la liuteria e per la musica.

ngg_shortcode_0_placeholder